Tragedia a Favignana. Nonno investe e uccide nipote

Una vera e propria tragedia a Favignana, la maggiore delle isole Egadi in provincia di Trapani, dove nella serata di ieri un bambino di appena due anni è morto in circostanze drammatiche. Il bimbo è stato investito, inavvertitamente, dal nonno un uomo di 76 anni del luogo, che stava facendo una manovra in retromarcia con la sua vettura. L’uomo si trovata all’interno del giardino dell’abitazione del figlio, quando è avvenuta la tragedia.

L’anziano non si era accorto che il bambino, che era uscito fuori in giardino e si trovava dietro la macchina. Così facendo manovra lo ha travolto. Inutile è stata la folle corsa per trasportarlo immediatamente presso il presidio medico dell’isola, il piccolo è deceduto per le ferite riportate, prima ancora dell’eventuale trasporto d’urgenza a Trapani. Infatti, sull’isola di Favignana non c’è un pronto soccorso ed è presente solo la guardia medica. I medici stavano preparando un trasporto d’urgenza in elisoccorso, ma purtroppo non c’è stato neanche il tempo di organizzarlo.

Il corpo esanime del bambino è stato restituito alla famiglia, che si stringe nel proprio dolore, e potrà svolgere le esequie funebri, senza aspettare il risultato degli esami autoptici. Infatti, viste le circostanze il magistrato di turno della Procura di Trapani ha deciso di non disporre l’autopsia.

Redazione – Trapani Post

1 Commento
  1. […] nei giorni scorsi sono state prese di mira le isole Egadi in provincia di Trapani, in particolare Favignana. Nella maggiore delle isole dell’arcipelago trapanese, sta per cominciare la stagione estiva […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More