Un uomo di Paceco in manette per maltrattamenti ai propri genitori

Minacce, aggressioni e maltrattamenti ai propri genitori. Con queste accuse i carabinieri della stazione di Paceco (Trapani) hanno arrestato un uomo di 55 anni. Gli anziani genitori dell’uomo si erano rivolti al comandante della stazione perché esausti delle continue vessazioni subite ad opera del figlio, che andavano avanti ormai da anni.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso, facendo decidere i due anziani coniugi a chiedere aiuto ai carabinieri, è stata l’ennesima lite per denaro: il 55enne si è scagliato contro il padre colpendolo alla testa con un bastone e provocandogli una vistosa ferita. I due anziani coniugi hanno rivelato ai militari che atteggiamenti analoghi da parte del figlio erano all’ordine del giorno e che entrambi “vivevano ormai – dicono i carabinieri – in un perdurante stato di ansia e preoccupazione per la loro incolumità”.

Persino durante le concitate fasi dell’arresto dell’uomo da parte dei carabinieri di Paceco, il 55enne ha inveito contro i genitori, minacciandoli di morte. L’uomo è stato condotto dai militari dell’arma dei Carabinieri nel carcere ‘Pietro Cerulli’ di Trapani, in attesa che il giudice per l’istruttoria preliminare del tribunale di trapani decida la misura cautelare da applicare. Il 55enne sarà accusato di minacce, aggressioni e maltrattamenti ai propri genitori.

Redazione – Trapani Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More