Sicurezza sul lavoro, irregolarità in cantiere a Mazara del Vallo

Il tema della sicurezza sul lavoro diventa sempre più urgente. Di ieri l’ultimo grave incidente sul luogo di lavoro occorso ad un operaio edile di Monreale (Palermo), mentre lavorava, sul tetto di una palazzina a Caltanissetta, insieme ad altri tre colleghi. Un bilancio quotidiano sempre più drammatico, che può ridursi solo con il rispetto delle misure in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro. Così nell’ultimo anno sono stati intensificati gli sforzi per controllare quanti più cantieri edili possibili. Intanto, perché proprio nei cantieri si verifica il maggior numero di incidenti. L’ispettorato del lavoro, nei controlli può contare anche sul supporto dello specifico nucleo dei carabinieri.

Nei giorni scorsi il Nucleo dei Carabinieri ispettorato del lavoro di Trapani ha eseguito numerosi controlli nei cantieri edili del Trapanese. Gli uomini dell’arma, coaudivati dal collegi della stazione di Mazara del Vallo, hanno riscontrato irregolarità all’interno di un cantiere edile del mazarese. In particolare L’impianto elettrico non è risultato dotato del previsto quadro elettrico munito di interruttore differenziale e di messa a terra. Quindi senza dispositivo salvavita.

I militari hanno constatato, inoltre, l’utilizzo di spine mobili sprovviste di dispositivo anti sganciamento accidentale. Per tali irregolarità è stato denunciato l’amministratore unico della ditta e comminata un’ammenda per un importo di circa seimila euro. Controlli di questo tipo verranno ripetuti nei prossimi giorni dai carabinieri del Nil nei cantieri edili della provincia.

Andrea Bovaconti – Trapani Post

1 Commento
  1. […] Mazara del Vallo monitoravano un appezzamento di terreno situato in contrada San Nicola, in agro di Mazara del Vallo, all’interno del quale si riteneva avvenisse una massiccia attività di coltivazione di sostanze […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More